Quadro normativo

Le informazioni qui elencate sono a titolo puramente esplicativo e relative alle disposizioni legislativo/amministrative vigenti sino al 2020.

Leggi per il Cinema

L’industria Cinematografica è regolata dalle seguenti leggi:

 

Livello Nazionale

Legge 220/2016 “DISCIPLINA DEL CINEMA E DELL’AUDIOVISIVO”

Livello Regionale

Legge 16/2007 “INTERVENTI IN FAVORE DEL CINEMA E DELL’AUDIOVISIVO”


Finanziamenti per il Cinema

Le manifestazioni che fanno parte del network FCS sono finanziate attraverso due strumenti pubblici:

 

IL FONDO DI SVILUPPO E COESIONE (FSC)


_Articolo 119 della Costituzione Italiana_

(…) Per promuovere lo sviluppo economico, la coesione e la solidarietà sociale, per rimuovere gli squilibri economici e sociali, per favorire l’effettivo esercizio dei diritti della persona o per provvedere a scopi diversi dal normale esercizio delle loro funzioni, lo Stato destina risorse aggiuntive ed effettua interventi speciali in favore di determinati Comuni, Province, Città metropolitane e Regioni.

_Articolo 174 del Trattato sul funzionamento dell’UE_

Per promuovere uno sviluppo armonioso dell’insieme dell’Unione, questa sviluppa e prosegue la propria azione intesa a realizzare il rafforzamento della sua coesione economica, sociale e territoriale. In particolare l’Unione mira a ridurre il divario tra i livelli di sviluppo delle varie regioni ed il ritardo delle regioni meno favorite.

 

In base a questi principi ispiratori il parlamento Italiano ha deliberato, nella legge di bilancio del 2003, la creazione del FSC, il Fondo di Sviluppo e Coesione che è allocato presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri | Dipartimento per le politiche di coesione. A determinare l’ammontare degli investimenti che attingono al FSC e le aree strategiche d’intervento è il CIPE (Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica). 
Delibera 26 del CIPE

 

Per la gestione locale dei finanziamenti del FSC la Regione Siciliana ha stipulato nel 2016 il cosiddetto “Patto per il sud” con la Presidenza del Consiglio dei Ministri. A vigilare sull’attuazione del “Patto” è  l’Agenzia per la coesione territoriale.


Patto per il sud

 

Attraverso il “Patto per il sud” l’Assessorato Regionale del Turismo, Sport e Spettacolo ha bandito una serie di Avvisi Pubblici di finanziamento il cui ultimo, in ordine di tempo, è quello pluriennale 2018-2020.


Avviso pubblico 18:20

 

ACCORDO DI PROGRAMMA QUADRO (APQ)  “Sensi Contemporanei”


Sensi Contemporanei è un progetto definito nel 2003 tra il Ministero dello Sviluppo Economico e il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, finalizzato alla promozione e diffusione dell’arte contemporanea e alla valorizzazione di siti e contesti architettonici e urbanistici del Sud d’Italia. Obiettivo del progetto è sperimentare un nuovo modello di sviluppo economico e sociale.

L’area tematica dedicata al finanziamento del comparto cinema è Sensi Cinema e Audiovisivo e la linea d’intervento che riguarda i Festival si chiama C.1  – Sostegno alla realizzazione di Festival audiovisivi e Rassegne cinematografiche.